PRESENTAZIONE - Museo etnografico Nunzio Bruno

nome del museo
logo del museo
Vai ai contenuti

PRESENTAZIONE

CENTRO DIDATTICO


L'investimento nella didattica, frutto degli studi condotti sulle collezioni, per il museo oggi si rivela di fondamentale importanza con l'offerta di percorsi didattici altamente qualificati rivolti alla scuola dell'obbligo. Le strategie di realizzazione del museo e le azioni di didattica museale stanno attraversando un momento di profonda sperimentazione: il museo è diventato amico, interattivo, cerca di coinvolgere i bambini, ma anche gli adulti, in un’esperienza non limitata al piano cognitivo, ma che si estende anche alla sfera sensoriale ed emotiva.
Il Museo etnografico Nunzio Bruno, sulle orme del suo fondatore, grande comunicatore, ha istituito un Centro Educativo Didattico interno. La Direzione ha affidato la conduzione del Centro ad un team di esperti specializzati nei vari settori richiesti: etnoantropologi - storici dell'arte - letterati - storici - critici - psicologi - pedagogisti - tecnici del turismo più una rete di consulenti con varie competenze che vengono coinvolti con precise committenze.
I discenti vengono condotti nella Sala polifunzionale, attrezzata con strumentazione multimediale, nella quale il personale specializzato intrattiene le scolaresche costruendo dei percorsi conoscitivi su alcuni oggetti o temi, con l'ausilio di materiali dimostrativi: farina (ciclo del grano - panificazione antica ); uva (il ciclo del vino) al fine di proporre un apprendimento basato sull’interattività e sullo sviluppo della creatività.
I contenuti de i vari percorsi o progetti sono strettamente collegati alla storia economica e sociale della seconda metà del 1800 fino agli anni '60 della provincia di Siracusa e sono suddivisi e calibrati per fasce scolastiche e hanno durata variabile.
La visita al museo si pone come ultima tappa di questa esperienza conoscitiva, la cui durata complessiva si aggira intorno alle due ore e mezza, il che dà l'idea sia dell'impegno richiesto nel servizio, sia dell'abilità necessaria per progettarlo in modo da non rendere stanchi gli allievi. Spesso le attività didattiche sono precedute dalla visione di diapositive o video utili all'inquadramento storico e al raccordo con il contesto territoriale dei vari temi.


         
PERCORSI DIDATTICI  
  
Dall'ulivo all'olio   
  
La pianta dell’ulivo e la sua storia - i frantoi dalle origini ad oggi.    
  
Visita del   museo, con approfondimento   del ciclo dell’olio.  Ø     Visita di un frantoio moderno.  
  
Degustazione del pane caldo   con l’olio appena prodotto.  
  
Costo: chiamare la segreteria
  
Dall'arnia al miele  
  
La storia, la   tradizione e la produzione del miele negli   Iblei.  Dalla costruzione   dell'arnia tradizionale a   quella razionale    
  
Visita del   museo, con approfondimento   del ciclo del miele.    Ø   Degustazione del miele  
  
Costo: chiamare la segreteria
  
La minestra di S.   Giuseppe - dal 1 al 31 marzo   
  
Tradizione   culinaria legata al rito socio   religioso in onore di S. Giuseppe.    
  
 Proiezione del video     
  
 Visita al Museo  
  
Degustazione della minestra di legumi e verdure  
  
Costo: chiamare la segreteria
  
Il pane floridiano  
  
Storia e tradizioni   del pane negli Iblei  
  
 Laboratorio didattico della panificazione  
  
 Degustazione del pane condito   (pane cunzato)  
  
Costo: chiamare la segreteria
  
Il Natale al museo - dal 13 dicembre al 6 gennaio  
  
Mostra di presepi   artistici  
  
L’atmosfera natalizia,   ricreata con esposizioni tematiche,   farà rivivere l'incanto del   Natale e di Gesù Bambino.    
         
Visita al Museo    
  
Visita alle   mostre allestite  
  
LABORATORI   DIDATTICI.
Le   armi e gli amori dei pupi all'Opra  
Laboratorio   di pupo siciliano con tecnica dello   sbalzo   
L'atavica tradizione meridionale: quella dei pupi   siciliani e dei pupari. Un tema   affascinante e  
  poliedrico,   apprezzato dai ragazzi e stimolante per gli   studiosi, in quanto si presta ad essere affrontato e sviscerato su più fronti:   storico e folkloristico, artistico e artigianale, letterario e culturale.   
  
Come creta   che muta  
Laboratorio   di lavorazione dell'argilla  
Per sprigionare   la fantasia che è in ogni allievo e far sì che si riveli in tutta la sua creativa  
  immaginazione.   I temi dei laboratori sono   scelti in base al programma dei progetti   annuali del Centro educativo. Si può plasmare la creta con le mani per dar forma ad una atavica   materia utilizzata  
  dall'uomo già ai primordi della sua esistenza nel mondo.  
  
Coloriamo   la vita  
  Laboratorio di disegno e pittura   
  
Partendo dall'insegnamento del disegno, il laboratorio è utile a sviluppare nell’alunno la sensibilità    
  artistica   e il gusto estetico, al fine di valorizzare   l’esperienza emozionale, potenziare l’immaginazione e la creatività   e educare all’osservazione. Le tecniche coloristiche utilizzate   vanno dall'acrilico  
  all'acquerello.    
  
Increspa e modella  
Laboratorio   didattico di carta pesta e carta   crespa  
Su indicazione   di un'abile esperta anche la   carta può essere modellata,   per dar vita ad oggetti che   riempiono di gioia le giovani discenti  
  
Dolciando... dolciando  
  Laboratorio dei Dolci   Tipici Siciliani  
La dolceria siciliana   ammalia per prelibatezza   e grande scelta. I nostri dolci legati indissolubilmente a ricotta   e mandorle, vengono trasformate in torte, cannoli, bignè, panzerotti e babà.  
Ma sono i   dolci della tradizione legati alle più   grandi festività ad essere oggetto di studio per il   nostro corso: Il Natale con torrone, giuggiulena e dolcini di mandorla, cassatine per Natale; zeppole per San Martino e frittelle di Carnevale;   la festa dei Murticeddi con ossa   de morti (biscotti con meringhe)  
marmellata   di mela cotogna e totò al   cioccolato e tanto ancora…  
  
Costo   Laboratori didattici: chiamare la segreteria (sono ammessi fino a 40 alunni)  
  
Carretto mon amour!!!  
  
Laboratorio di costruzione del carretto
Negli anni '30 Floridia vantava mastri fa carretta fra i più rinomati della   Sicilia. Erano costruttori e   decoratori di carretti e le loro   esecuzioni, che abbellivano e rendevano unico ogni manufatto, a tutt’oggi rappresentano la massima espressione   dell’arte popolare della nostra terra.  
  
Il Museo N.  Bruno con l’unica   bottega completa esistente, si caratterizza per tale ciclo   produttivo scomparso.  
1° livello: visita Museo - teoria - assemblaggio carretto   
2° livello: visita Museo - Teoria - assemblaggio carretto - Pittura  
Costi:   livello - 2°   livello (n° min. 40 alunni) chiamare   la segreteria
  
ESCURSIONI DIDATTICHE  
  
Visita guidata Museo etnografico N. Bruno    
Costo: chiamare la segreteria(sono concesse due gratuità per gli   insegnanti)
  
Floridia terra di duchi, di fiori e d'amore  
Itinerario storico, monumentale e museale alla riscoperta di Floridia  
è un Tour per scoprire   le origini della Città di   Floridia e apprezzarne i beni monumentali   e museali. Si visiteranno: Centro storico e Palazzo Municipale con   Prima Casa, (dall'esterno)   - le seguenti Chiese: Chiesa Madre, Chiesa di S. Antonino,   Chiesa di S. Anna, Chiesa del Carmine e le preziose opere al loro interno. I seguenti musei: Museo Etnografico   N. Bruno, Museo d'arte moderna   e contemporanea, Parco Storico   L. Migliaccio.   
Costo: chiamare la segreteria  

Si   richiede nota scritta per usufruire dei servizi offerti  
Può essere   inoltrata via mail 15   giorni prima, firmata   e timbrata dal Dirigente scolastico.  In   essa si dovranno specificare: il servizio richiesto, la data, il numero   degli alunni; il contatto telefonico degli   insegnanti accompagnatori.  
  
Museo etnografico "Nunzio Bruno" - P.zza Umberto I, n°27 - Floridia   Tel: 328/5878001   - 335/1027794   
  
mail: museobruno@gmail.com - web: www.museofloridia.it                              
 
 
       

Anni precedenti
Museo Etnografico Nunzio Bruno
© 2022 Created with WebSite X5 2021.5.4 Mario Lonero
Torna ai contenuti